Cos’è la cartilagine? 

È così chiamata la sostanza che riveste la superficie ossea delle estremità ossee, cioè l’articolazione.

 

Che funzione ha ?

Permette di effettuare il movimento tra i capi articolari in maniera libera e senza artrito.

 

Cosa significa malattia della cartilagine, chiamata Condropatia.?

La Condropatia è il deterioramento e la perdita dell’integrità strutturale della cartilagine, quindi la sua funzione di rivestimento delle superficie articolari su cui avviene il movimento.

 

Quali conseguenze porta la condropatia ?

Porta alla perdita progressiva del movimento, dolore, specialmente se il danno è esteso, nella fase finale è chiamata artrosi.

 

I danni da che cosa possono essere causati?

L’assottigliamento è fisiologico con l’età ma la sua perdita può essere conseguenza di traumi, alcune forme di articolazioni possono favorire la velocità di deterioramento, malattie reumatiche, il sovrappeso, alcuni sport.

 

Come si può capire se una persona ha problemi di cartilagine?

Ci sono dei segni clinici, i più importanti sono il dolore il gonfiore alle articolazioni che persiste nel tempo.

 

Cosa può fare un Ortopedico?

Può scoprire se il problema è una malattia della cartilagine, prescrivere degli esami , radiografie, escludere altre cause del dolore, stabilirne la causa,  che sarà importante per il trattamento.

 

Si può guarire?

Si , sicuramente se la diagnosi è corretta e fatta nella fase precoce ! se sono prese subito le misure per limitare il danno.

 

Quali sono i possibili trattamenti?

 

Sono stabiliti in base al grado di danno e in relazione alla causa, possono essere di natura medica e fisioterapica, si usano i farmaci e trattamenti locali come le infiltrazioni (diversi tipi in base al problema), altri casi possono richiedere la ricostruzione oppure l’intervento chirurgico.